Non siamo asini, non siamo stupidi, siamo DYS

Written by Antonella Amodio. Posted in DSA

76524_161820437187581_6580765_nIncontro con i ragazzi dislessici e la dottoressa Antonella Amodio. Formatrice nazionale dell’AID nonché referente del personale sanitario della sezione di Potenza, come è ormai noto, dislessica lei stessa, conosce a fondo la ferita profonda che questa particolare modalità di processare i dati comporta e non certo per la difficoltà in sé quanto spesso per l’impossibilità dei vari attori coinvolti, soprattutto operatori scolastici e genitori di comprendere realmente il fenomeno.
‘Ho voluto questo incontro perché troppo spesso mi imbatto in ragazzi dys come me che neppure sanno cosa davvero sia la dislessia, che spesso pensano abbia a che fare con un basso Q.I. o con una loro incapacità nell’apprendimento o con quella che spesso gli viene tacciato essere loro indolenza e scarso impegno. Col tempo prendono a perdere fiducia in se stessi, nei loro mezzi, si demotivano allo studio, si isolano nella loro incapacità di capire il fenomeno e nell’incapacità di essere a loro volta capiti. Restano infine intrappolati in un circolo vizioso che si autoalimenta e che molto spesso termina in un precoce abbandono scolastico, uno dei principali motivi del disagio giovanile, o comunque in scelte molto al di sotto delle loro reali capacità e dei loro più profondi desideri. L’incontro dunque nasce con l’intento di chiarire loro che la dislessia non è una malattia e, soprattutto, che i dislessici non sono asini o peggio, scemi! Quale presidente di Yin-sieme, un’associazione al femminile nata con scopi di promozione culturale e sociale, intendo inoltre mettere a disposizione la nostra sede, nonché la mia esperienza di dislessica e psicoterapeuta, per creare un gruppo che possa incontrarsi con una certa regolarità. Questo consentirebbe loro di potersi confrontare, condividere le strategie compensative che ognuno a sue spese è riuscito a trovare negli anni ma, soprattutto, ritrovarsi con quanti condividono le gioie e dolori di un percorso comune che appare spesso in salita e in cui si finisce per sentirsi sempre troppo soli. Forti dei risultati in termine di autostima e quindi di rendimento scolastico, ma soprattutto di qualità della vita, di una simile esperienza fatta da alcuni ragazzi dys a Brescia, i quali sono riusciti a creare un gruppo forte e coeso, sono certa che questo sarà un grosso aiuto anche per noi. ’ Dunque questi i motivi dell’incontro del sedici al quale si raccomanda caldamente la massima partecipazione.

Trackback dal tuo sito.

Antonella Amodio

Antonella Amodio

Presidente

Francesca Antonella Amodio, per tutti Antonella, presidente di Yin-sieme. Docente, pedagogista, psicologa, psicoterapeuta ad indirizzo bioenergetico, biodanzante. Formatrice nazionale DSA, da brava dislessica, ideatrice e conduttrice delle ‘feste dys’ di cui sono ovviamente a tutti gli effetti il capo.
Autrice de ‘Il laribinto, il mio viaggio nella dislessia’ e del romanzo ‘Lo zoo del piano di sopra.. quando al piano di sotto l’amore fa male , adoro scrivere. Istruttrice di nuoto, molti gli sport praticati, amo tutto quello che ha a che fare con la corporeità così come con la spiritualità, pratico meditazione e sono stata più volte in India per questo, ho il secondo livello di Reiki, sono vegana, rispetto e onoro ogni religione e credo in quella dell’essere umano. Da quando un anziano monaco m’ha detto che il mio sorriso è il sorriso di Dio, ho realizzato che è vero, quello di ognuno lo è, così ho pensato che il Paradiso sarà qui, quando ogni essere al mondo sorriderà e…io voglio essere in Paradisoooo!

Lascia un commento