Archivia per luglio, 2013

It’s Getting Better! 50 anni di The Beatles

Written by Antonella Amodio. Posted in Occhi sul mondo

 

Stamani nelle sale espositive della nostra Biblioteca Nazionale con Patrizia e Mariangela.. i mie occhi non avevano che vedere, mille ricordi, immagini, suoni, sensazioni.. i Beatles, un luogo dell’anima di tanti di noi degli anni ’60, ’70.. siamo cresciuti con le loro canzoni. Grazie di cuore agli organizzatori che ci spiegano ragioni, tempi e modi di svolgimento della bella iniziativa

Sul terrazzo del museo la sera del sette luglio ….

Written by Franca Crocetto. Posted in Occhi sul mondo

  • 0000
  • 0001
  • 0002
  • 0003
  • 0004
  • 0005
  • 0006
  • 0007
  • 0008
  • 0009
  • IMG_7263
  • IMG_7264
  • IMG_7267
  • IMG_7268

 

E’ proprio vero che se credi in qualcosa, se sei ottimista, tutto gira nel verso giusto … e anche il cielo questa volta ha assecondato i desideri! Dopo un pomeriggio di pioggia violenta è seguita una serata fresca sì, ma senza pioggia. Anche la nebbia sembrava fosse giunta apposta in uno scenario bellissimo, quasi a voler creare un ulteriore effetto suggestivo, se ce ne fosse stato bisogno!

La percezione di sè

Written by Antonella Amodio. Posted in Vita e Psiche

Vita e Psiche banner

Mille le riflessioni che potremmo aprire a partire dai vostri commenti, come sempre ho risposto in privato ad ognuno di voi, ma una riflessione in generale sulla percezione mi piacerebbe farla comunque.. cosa vuol dire oggettivamente?.. come da Treccani: Che vale per tutti i soggetti e non soltanto per uno o per alcuni individui, ed è quindi universale, non condizionato dalla particolarità o variabilità dei punti di vista? Bene, chi lo decide dunque? Da quale punto di vista?.

La Città Introvabile. La Fine di un Dialogo

Written by Elena Vigilante. Posted in La Città Introvabile

La città Introvabile - La fine di un dialogoNuova puntata de La città introvabile. Luoghi comuni, consuetudini e vizi di una città che è poi a noi così ignota?

La Città Introvabile. La Fine di un Dialogo

 

Quell’estate stentava a partire. Pioveva e pioveva sempre. Quasi ogni giorno Federica consultava il meteo nella speranza che dal giorno seguente sarebbe scoppiato il caldo. Lamia, arrivata in città, per un progetto interculturale, non vedeva l’ora di ripartire e di rientrare nella sua amata e soleggiata Tunisi. Se ne era allontanata quasi con sollievo dopo gli ultimi avvenimenti politici… e pensare che alle manifestazioni di protesta aveva preso parte anche lei con un coraggio che fino a quel giorno non sapeva di avere.