Dalai Lama Salvare il Domani

Written by Monica Gregoriano. Posted in Occhi sul mondo

download

Riflettendo su cosa voglia dire essere felici, ci si rende conto che definire cosa sia la felicità è estremamente difficile.
Provate a chiedervi e a chiedere agli altri cosa sia la felicità. Probabilmente otterrete svariate risposte. Per alcuni la felicità è un’emozione, una condizione soggettiva positiva. Per altri è una sorta di stato esistenziale costante, una sensazione costante di appagamento. Per altri ancora essere felici coincide con il possedere dei valori positivi. La verità è che definire cosa sia la felicità è per chiunque un’impresa assai ardua”.

Dal Bestseller :  “ Dalai Lama Salvare il Domani”.

 

Le ricerca della felicità costituisce il senso della nostra esistenza?

Soddisfazione,gioia e felicità sono certamente gli obiettivi più importanti dell’esistenza. La fonte della felicità è un cuore capace di compassione e di amore. Dall’istante in cui viene al mondo, l’uomo desidera la felicità e cerca istintivamente di evitare la sofferenza, a prescindere dal suo ceto sociale, dall’educazione, dall’ideologia in cui cresce o dal luogo in cui vive. Anche se non conosco nessun sistema politico che si dimostri superiore agli altri, sono convinto che ciascuno nel proprio paese abbia diritto a essere felice…

 

Diritto alla felicità

 

Il concetto di felicità è un valore esplicitamente sancito in alcune Costituzioni e nella Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti. 
Nella Costituzione italiana il “pieno sviluppo della persona umana” è valore sancito dall’art. 3. La realizzazione sul piano oggettivo della persona umana, della propria essenza, vale a dire su un piano inter-soggettivo visibile e condivisibile da tutti, è intesa come identica sul piano soggettivo alla felicità del singolo (come sosteneva il filosofo Socrate ).
La felicità ha dunque a che fare con la privacy, nel suo aspetto difensivo ed evolutivo, è essenziale per garantire la tutela della dignità della persona in ogni suo aspetto e dunque garantire la sua felicità. Rispettare la vita privata significa anche permettere a ciascuno di realizzare i propri sogni, di non rinunciare alla felicità nelle forme in cui la si identifica, di decidere personalmente circa ciascun aspetto del proprio cammino. Dunque realizzare i propri sogni è sviluppare a pieno se stesso, trovando il necessario equilibrio per raggiungere la propria felicità. Il diritto alla felicità, la privacy ed il correlato diritto all’identità personale (sancito tra i diritti inviolabili ex art. 2 Cost., sent. Corte Cost. n. 13/1994).

 

 

 

Trackback dal tuo sito.

Monica Gregoriano

Monica Gregoriano

Responsabile yin-sieme Villa D’Agri

Sono laureata in giurisprudenza, svolgo la professione legale negli affari civili, consulenza alle aziende e imprese operanti nel settore edile, con speciale riguardo al diritto di famiglia; all’uopo ho svolto vari corsi di formazione che mi hanno consentito di accrescere le personali competenze professionali afferenti alla tutela penale e civile dei minorenni e della famiglia,relative alle seguenti tematiche: “ Mobbing Familiare e Coniugale, la Separazione nella Famiglia di Fatto, Affidamento e Adozioni Nazionali e Internazionali, i Delitti Nelle Relazioni Familiari, Separazione, Divorzio e Tutela Dei Minori, la Mediazione Familiare”.
Ancora studentessa mi sono dedicata come lavoro
non abituale e come volontariato all’assistenza e cura dei più bisognosi rilevanti sono risultate alcune esperienze :
assistenza ad una bambina cerebrolesa nell’ambito di un progetto ricreativo estivo “Vacanze Allegre 2001” Comune di Roma; volontariato e supporto educativo e domiciliare nel Comune di Marsicovetere ad una bambina disabile.
Entrambe le esperienze hanno segnato profondamente la mia crescita umana e socio-culturale.
Consigliere comunale del Comune di Marsicovetere dal Giugno 2009 al mese di Luglio 2012,con delega alle politiche sociali, dal mese di Agosto 2012 assessore al Comune di Marsicovetere, sempre con delega alle politiche socio-assistenziali e in tale ambito svolgo attività di collaborazione nell’ambito delle Politiche Sociali del Comune di Marsicovetere, dimostrando sensibilità e attenzione alle problematiche dell’assistenza sociale e ai problemi dell’infanzia, dell’età evolutiva e delle categorie più deboli.
Sia la mia famiglia di origine, che quella che ho formato con mio marito, costituiscono un saldo punto di riferimento nel mio cammino e contribuiscono a rafforzare con fermezza un consapevole obiettivo etico :la centralità e il ruolo della famiglia nella vita di ogni individuo.
Nella mia attività professionale ed extra professionale, tento di dare risposta alle esigenze pregresse e alle nuove aspettative delle famiglie ,delle donne che sempre più numerose si affacciano al mondo del lavoro extradomestico, alla politica, al sociale.
La capacità di costruire e mantenere rapporti interpersonali,nel piccolo e nel grande gruppo, le capacità organizzative e di coordinamento di gruppi di lavoro, per comitati,mostre, manifestazioni culturali feste di beneficenza, gli eventi che ho organizzato e quelli a cui ho partecipato hanno arricchito la mia formazione umana ; mi piace molto la musica e ho la passione per la moto , la fotografia e i viaggi.

Lascia un commento