INCONTRIAMOCI E PARLIAMO DI… al via i seminari della sez. AID di Potenza

Written by Angela Geraldi. Posted in DSA

Dopo la presentazione del programma tenutasi lunedì 7 ottobre, la sez. AID di Potenza inizia il ciclo dei dieci seminari di Incontriamoci e parliamo di… previsti per l’anno scolastico 2013/2014. La recente normativa sui Bisogni Educativi Speciali (BES), che ingloba anche i Disturbi Specifici di Apprendimento, chiede alla scuola di fornire adeguate e personalizzate risposte ai bisogni degli alunni in difficoltà. È necessario, quindi, offrire ai docenti e ai dirigenti scolastici informazione e formazione adeguate. La sez. AID di Potenza si fa carico di questa necessità allargando il proprio orizzonte a tutti i BES e non solo ai DSA. Gli incontri previsti, infatti, vedranno la presenza di autorevoli esperti che tratteranno sia la didattica, sia gli aspetti psicologici connessi ai BES. Invito, pertanto, i colleghi insegnanti, i dirigenti e i genitori a partecipare a questi seminari per affrontare, nel rispetto dei ruoli, una problematica tanto importante per il mondo della scuola.

In allegato il programma degli incontri che si terranno presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo III ex La Vista in via Toti n.1 Potenza.

Trackback dal tuo sito.

Angela Geraldi

Angela Geraldi

Sono docente di Educazione Fisica specializzata in Cinesiologia Correttiva e Rieducativa e nell’insegnamento di sostegno. Insegno, infatti, ad alunni diversamente abili nella Scuola Secondaria di I grado.
Da qualche anno mi occupo anche di DSA e sono referente per gli insegnanti della sez. AID di Potenza. L’incontro con il “pianeta dislessia” è avvenuto per caso ma è stato subito coinvolgente e affascinante. Credo che i DSA rappresentino una delle sfide più importanti per la Scuola e per noi insegnanti. Solo noi, infatti, con le giuste strategie e la collaborazione della famiglia, possiamo guarire gli alunni dislessici dal “mal di scuola”. Sicuramente avere un nipote dislessico mi permette di vivere e, spero, capire il problema dai diversi punti di vista: quello degli alunni, quello dei genitori e quello degli insegnanti.
Come tutti, ho anch’io delle passioni e degli interessi: amo il movimento e lo sport (ho giocato a basket per vent’anni, ma ho anche praticato nuoto, tennis, sci); mi piacciono la lettura, il cinema, i viaggi…

Lascia un commento