Piano per il Diritto allo Studio sul BUR con DGR 1244 dell’1.11.2013

Written by Antonella Amodio. Posted in DSA

E’ stato pubblicato il piano per il Diritto allo Studio sul BUR con DGR 1244 dell’1.11.2013 e anche quest’anno, sia gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, sia le famiglie in cui siano presenti ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento, di tutta la regione, possono presentare istanza per la richiesta del contributo per l’acquisto di un computer e dei relativi software.
Si precisa, per le famiglie, che il reddito ISEE 2013 (redditi 2012) non deve superare € 11.305,72 – pena l’esclusione – e che il termine ultimo, per la presentazione della domanda, è il 29 novembre 2013 presso l’Unità Direzione Istruzione del Comune di Potenza in Via Nazario Sauro, per i soli residenti di Potenza.

Per quanto riguarda la provincia, bisogna rivolgersi presso i propri Comuni di appartenenza.

Nella sezione “Moduli e normative” (http://www.yin-sieme.org/documentazione/avvisi/) troverete il capitolo dedicato ai “CONTRIBUTI PER ALUNNI CON DIFFICOLTA’ SPECIFICHE DI APPRENDIMENTO” e il modello da stampare, compilare e presentare entro i termini sopra indicati, relativi sia alle famiglie che alle scuole.

Per le famiglie e le scuole del capoluogo che volessero informazioni riguardo alla presentazione delle domande, si può telefonare al Comune di Potenza al n° 0971 415110 o alla sig.ra Annalucia Gagliardi, referente genitori dell’AID – Sez. di Potenza, al n° 347 6185275.

Le famiglie e le scuole della provincia di Potenza, devono rivolgersi ai propri comuni di residenza.

Per coloro che non sapessero a chi rivolgersi per la redazione del preventivo da allegare alla domanda si può telefonare al sig. Claudio Del Cambio della ALL TECNOLOGY, il quale si è reso disponibile, al n° 347 7145407, preferibilmente nelle ore pomeridiane. Si può anche inviare una e-mail al seguente indirizzo: delcambio@tiscali.it e visitare il sito al seguente link: http://www.alltechnologypotenza.com/ cliccando nella barra in alto a destra la sezione “Richiesta Preventivo”.

Gli abiti di Frida Kahlo: strumento di espressione artistica e politica

Written by Rossella Grenci. Posted in Occhi sul mondo

10115830

 

Alla scoperta di Frida Kahlo e di una società matriarcale sconosciuta, quella di Juchitán, nel Messico del Sud, dove l’artista aveva le sue radici.  Nell’abbigliamento di Frida si può intravedere la sua intenzione di  aderire a principi socialisti e femministi e così gli abiti dell’artista diventano uno strumento di espressione politica oltre che espressione artistica, come spiegato qui:

Anziché farsi arrivare abiti confezionati dall’Europa, Frida sceglie tessuti esotici provenienti dalla Cina, pizzi europei e coloratissimi filati messicani che poi il sarto assembla per appagare la visione originale e personale della pittrice.

Tutto questo emerge dalla collezione dei suoi abiti e accessori che rivive per la prima volta nell’esposizione “Appearances Can Be Deceiving: The Dresses of Frida Kahlo” presso il Museo Frida Kahlo di Città del Messico.

Via Castellana Bandiera

Written by Graziella Mistrulli. Posted in Occhi sul mondo

cover600

”Via Castellana Bandiera’, questo è il titolo del film di Emma Dante, è una stradina della periferia di Palermo da cui la società sembra essersi dileguata per lasciare il campo a due donne, dure e irremovibili, l’una in lotta contro l’altra. Due età diverse, due mondi che si scrutano a lungo e sembrano non capirsi.
Ma passano le ore e forse queste due donne qualcosa in comune ce l’hanno: riflettono sulle loro vite, i loro sogni, i dolori, il passato e il presente, e arrivano ad una decisione ……
Via Castellana Bandiera è alla fine sgombra, è un flusso di gente in corsa verso il tragico epilogo di quella giornata, sulle note di un canto struggente e oscuro che ci stringe il cuore.

Il criminologo Francesco Bruno ospite della sez. AID di Potenza

Written by Angela Geraldi. Posted in DSA

Lunedì 28 ottobre 2013, nell’ambito dei seminari Incontriamoci e parliamo di… organizzati dalla sezione AID di Potenza, interverrà il noto medico e criminologo Francesco Bruno con una relazione su “I rischi per un ragazzo escluso dall’apprendimento scolastico”. Il criminologo Francesco Bruno è Docente di Criminologia e di Psicopatologia Forense in varie sedi universitarie ed è straordinario di Pedagogia Sociale presso l’Università di Salerno. Occupandosi di tematiche politiche, sociali, morali e di formazione conosce da vicino il complesso mondo degli adolescenti. La sez. AID di Potenza l’ha fortemente voluto tra i relatori degli incontri di quest’anno per portare la sua riflessione sull’importanza di una scuola che non escluda nessuno dall’apprendimento.
L’incontro, aperto al pubblico, si terrà presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo III ex La Vista di Potenza dalle 17.00 alle 19.00.

In allegato la locandina dell’evento.